Home Su

 

 

 

Calcolo Sezione cavi elettrici

Dimensionamento di massima dei conduttori

 

legenda:
Tensione [ volt ] Tensione di alimentazione del generatore
Potenza [ watt ] Potenza assorbita dall'utilizzatore
Caduta di tensione [ volt ] Caduta di tensione verso l'utilizzatore
Lunghezza [ m ] Lunghezza della tratta in cavo bipolare

 

Sezioni commerciali dei cavi (mis. espresse in mm▓)
1,5 2,5 4 6 10 16 25 35

Separate le cifre decimali utilizzando il punto e non la virgola.
Prima del punto digitare sempre una cifra (ad es: 0.5).

Tensione V
Potenza W
Caduta di tensione V
Lunghezza m

  


Risultato

Sezione del cavo mm▓

 

 

Tabella conversione sezione da cavi AWG a mm▓

 

Come calcolare la perdita di potenza di una linea elettrica

si immagini di avere un generatore di tensione E da 200Vcc che alimenta un carico Rc da 99 ohm tramite una linea elettrica avente resistenza Rli pari ad 1 ohm.
Si vuol sapere :
- la potenza "Pg" prodotta dal generatore di tensione
- la potenza "Pc" dissipata dal carico
- la potenza "Pli" dissipata dalla linea
- la caduta di tensione "Vli" provocata dalla linea
- la tensione "Vc" che alimenta il carico


Ogni qualvolta una corrente elettrica I attraversa una resistenza R provoca :
- una caduta di tensione V = R*I
- una dissipazione di potenza P = V*I = R*I*I = R*I^2


applicando questi concetti al precedente esempio :

Si deve innanzitutto calcolare la resistenza complessiva Rt del circuito :
Rt = Rli*Rc = 99+1 = 100 ohm

La tensione E di 200V applicata ad un circuito di resistenza complessiva Rt di 100 ohm provoca una circolazione di corrente I pari a :
I = E/Rt = 200V/100 ohm = 2,00 A

detta corrente I , moltiplicata per la tensione E, determina la potenza Pg prodotta dal generatore:
Pg = E*I = 200*2 = 400 watt

la stessa corrente I , moltiplicata per resistenza Rli, determina la caduta di tensione Vli prodotta dalla linea:
Vli = Rli*I = 1*2 = 2,00 volt

Il prodotto della tensione Vli per la corrente I determina la potenza Pli dissipata dalla linea :
Pli = Vli*I = 2*2 = 4 watt

considerando che Vli = Rli*I, la potenza Pli Ŕ anche uguale a Rli*I*I = Rli*I^2 (v. effetto Joule)

abbiamo risposto alle prime 3 domande....ne mancano due riguardanti il carico...

Sottraendo alla potenza Pg del generatore la potenza Pli dissipata dalla linea, si ottiene la potenza Pc dissipata dal carico:
Pc = Pg-Pli = 400-4 = 396 watt ..(per verifica Pc = Rc*I^2 = 99*4 = 396 watt)

La tensione al carico Vc Ŕ pari al rapporto Pc/I , pertanto si pu˛ scrivere :
Vc = Pc/I = 396/2 = 198V

lo stesso risultato si ottiene sottraendo la caduta di tensione in linea Vli alla tensione E del generatore...infatti:
Vc = E-Vli = 200-2 = 198V

per conoscere la resistenza elettrica di un conduttore e' sufficiente applicare la seconda legge di Ohm:

dove R e' la resistenza espressa in ohm, il simbolo rho indica la resistivitÓ specifica del materiale, l e' la lunghezza mentre S e la sezione del conduttore

 

 

Torna alla pagina precedente

 

 

il sito www.giordanobenicchi.it  NON ha alcun contatto con il produttore dei veicoli ricreazionali/meccaniche, tutte le informazioni pubblicate nelle pagine di questo sito sono frutto di esperienza personale.